RISONANZA MAGNETICA AD ALTO CAMPO

Qual è la specificità della risonanza magnetica?

La risonanza magnetica, è una delle tecniche di punta della diagnostica per immagini, ovvero di quell’insieme di metodologie che si occupano di elaborare immagini dell’interno del corpo dei pazienti, al fine di consentire al medico di emettere una diagnosi corretta.

 

La risonanza magnetica in particolare, a differenza della tomografia assiale computerizzata che si avvale dei raggi x e della loro interazione con gli elettroni che circondano i nuclei atomici del corpo, sfrutta l’azione di un campo magnetico che entra in connessione con il nucleo atomico stesso (non ha bisogno dunque dell’emissione di radiazioni, che oltre una certa quantità possono divenire dannose per i pazienti).

Risonanza magnetica ad alto campo

La Risonanza Magnetica ad Alto Campo è utilizzata per studi neuroradiologici avanzati con sequenze in diffusione e perfusione.

Share by: